Acciaroli

Sentieri, percorsi del viandante

PERCORSO DEL BUON VIVERE
“CHE IL CIBO sia la tua medicina!”

Venerdì 26 aprile 2019
ore 09:30
Castello Capano – Pozzo dell’Uva Nera
Museo Vivo del Mare

  • Durata 4 ore circa
  • Difficoltà turistica

info 333 4971553

Da Pollica a Pioppi per rinsaldare il legame insolito ed efficace tra corpo e mente, accompagnati dalle letture del celebre libro di Ancel Keys, ‘How to Eat Well and Stay Well. The Mediterranean Way’, padre della Dieta Mediterranea, in una passeggiata con panorami mozzafiato. Nel discendere verso il mare, con piccoli sali e scendi senza dislivelli significativi, il percorso farà tappa al pozzo dell’uva nera – o anche “pozzo del diavolo”, così chiamato per spaventare i bambini e tenerli lontani dal pericolo – inerpicandosi su un sentiero che costeggia un antico vitigno di uva nera, sino a giungere ad una freschissima cascata. Il sentiero è stato recentemente ripristinato, così da consentirne un’agevole fruizione anche da parte degli escursionisti meno esperti.
All’escursione è abbinata la visita guidata al Museo vivo del Mare in Pioppi, dove soggiornò a lungo Ancel Keys, presso il Palazzo Vinciprova: l’aggraziatissimo museo costituisce una suggestiva visita per le vasche che riproducono l’affascinante vita del mare, degli habitat, dei pesci, delle piante diverse. Nel palazzo è presente una panoramica esauriente di documenti cartacei e visivi sul tema dell’alimentazione mediterranea e cilentana e dei prodotti che la costituiscono.

Durata 4 ore. Si consiglia abbigliamento adeguato, scarpe comode, cappellino ed acqua.
Come prenotare?
Infoline: 333 4971553 (anche Whatsapp)

PERCORSO Di
“parmenide e zenone”

Venerdì 26 aprile 2019
ore 09:30
Borgo di Acciaroli – Castello Capano
Area Archeologica dell’Antica Velia

  • Durata 3 ore circa
  • Difficoltà turistica

info 333 4971553

Il percorso prende il via dal borgo marinaro di Acciaroli e sale dolcemente nella macchia mediterranea, attraversando il borgo di Cannicchio, con le sue caratteristiche ‘Petenghe’ e le suggestive micro architetture fatte di scale, torrini, piccoli giardini, antichi archi ed angoli nascosti, che celano la chiesa di San Martino. Poco più in su si trova il Castello Capano che sovrasta l’abitato di Pollica e domina il golfo di Salerno. Dalle sue terrazze, nei giorni di cielo terso, si ammira nitida la vicina Capri e volgendo lo sguardo a Capo Palinuro, in lontananza, può distinguersi Stromboli. Nel Castello dove soggiorno Sant’Alfonso M. de Liguori, potrà ammirarsi la pittoresca e possente torre a pianta quadrata che si erge su tre piani, ciascuno con una monofora, ed i suggestivi ambienti di servizio (l‘”ugliaro”, il frantoio, i posti di guardia e le stalle), intatti nella loro semplicità. Per chi volesse continuare, un servizio navetta, accompagnerà gli escursionisti nell’antica città di Elea, in età romana detta Velia, fondata da coloni greci, città autonoma ed in forte espansione, fino a raggiungere il grado di civiltà che avrebbe dato i natali ai filosofi Parmenide e Zenone, sede di una prestigiosa scuola medica le cui tradizioni e conoscenze sono da molti considerate le radici della Scuola Medica Salernitana.

Durata 3 ore. Si consiglia abbigliamento adeguato, scarpe comode, cappellino ed acqua.


NOTE: Tutti i percorsi sono riservati a gruppi di circa 20 partecipanti, con priorità per gli ospiti in possesso di abbonamento. Le guide intratterranno gli escursionisti con narrazioni a tema e gradite sorprese. Per i non abbonati il costo è di 5,00 € a persona, bimbo fino a 10 anni gratis. Si consiglia abbigliamento adeguato, scarpe comode, cappellino ed acqua.